Chi Siamo

Una sera seduto davanti alla macchina fotografica ho pensato: perchè non creare un gruppo di fotografi un po speciali? Gente che possiede una macchinetta (non necessariamente reflex o reflex digitale ecc) e conserva le proprie foto in immense e dispersive librerie negli hard disk dei computer.

Poi pensano ma che ci faccio con tutti questi scatti?

Ed ecco che allora i più arditi, e sono tanti, provano a pubblicarle sui vari social network con tanto di firma autenticata. E la rete si intasa di immagini.

La bellezza della foto è vederla appesa ad un qualsiasi muro di un qualsiasi locale, pronta a dare ad ogni occhio una lettura ed un emozione diversa.

E dunque mi sono chiesto, in fondo la fotografia è uno scatto dell’anima è qualcosa che ognuno di noi prova nel momento che preme l’otturatore e sta li col fiato sospeso pensando a chissà quale sarà il risultato finale. C’è un patos d’attesa che prima si risolveva dopo il classico ritiro delle stampe dal laboratorio, oggi è immediato con il digitale. Ma la suspense è la stessa, cambiano i tempi.

E da qui è nata l’esigenza di creare un gruppo di persone fotografi che invece di conservare le immagini nel cassetto elettronico, potesse avere in qualche modo la possibilità presentarle a un pubblico più vasto.

Non c’è professionismo ne amatori incalliti in questo gruppo, c’è la naturalezza dell’occhio del  dilettante nel vedere le cose, i volti, la gente, i luoghi, la natura ecc ecc, mentre si reca al lavoro o passeggia, o sta in vacanza, e riesce a cogliere i propri attimi di vita.

Questi sono gli IPERSOCATI.

 

Fabio Caricchia